Posts Tagged ‘profughi’

Mediterranea sul Lago di Mezzola

domenica, giugno 16th, 2019

tra il Mediterraneo e San Fedelino
storia di ieri e storia di oggi

UnMiglioNonCiBasta

Valchiavenna, domenica 16 giugno 2019
Sotto la dicitura di #UnMiglioNonCibasta si raggruppano alcune associazioni attive nel sociale come Gruppo Restiamo Umani di Chiavenna e Coordinamento Comasco per la Pace che in collaborazione con Mediterranea nrg, organizzano, in programma per la prossima domenica 23 giugno 2019, un evento per sensibilizzare ed integrare popolazioni occidentali quali le nostre e quelle migranti.

Un tema delicato che (altro…)

il Viaggio della Aquarius

giovedì, giugno 14th, 2018

Odissea moderna senza ritorno ad Itaca
Editoriale

giovedì 14 giugno 2018
In questo editoriale mi sento un piccolo essere vivente davanti ad esseri viventi enormi dell’età preistorica.
Piccoli uomini che cercano di affrontare (per lo più dal lato sbagliato) problemi che solo la Storia forse, ma forse, riuscirà a porre dinanzi a occhi non ancora nati, in modo più chiaro.
Noi, piccoli uomini di questa epoca balorda, cattivi e buoni dentro, contrastati da queste doppie personalità, possiamo solo assistere, cercando di non fare più danni del dovuto.

Non starò a raccontare la vicenda Aquarius che ormai è (altro…)

Quanta cattiveria … Buon Natale!

domenica, dicembre 24th, 2017


photo © Giovanni Salici _GS_Milano_0098
la casa di cartoni dietro al galleria di Milano, unico rifugio dal freddo di senzatetto nella grande M
All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
richieste di immagini per pubblicazioni o per l’acquisto ad Archivio Fotografico Giovanni Salici
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Quanta cattiveria … Buon Natale!
Editoriale

Vigilia di Natale, sabato 23 dicembre 2017
Il mio primo pensiero in questo Natale va ai senza tetto, sia per scelta o per necessità. Va a tutti quegli anziani che non hanno più nessuno e si ritrovano in qualche casa di cura (se, se lo possono permettere). A tutti coloro che per vari motivi saranno qui ancora per poco (alcuni sono consapevoli, altri no). Va ai profughi e rifugiati, che siano politici od economici poco importa, la tragedia di un esodo e di una fuga non cambia le sorti della motivazione. Va a coloro che non stanno ottenendo giustizia, perchè non è terrena quest’ultima (forse nemmeno oltre). Va anche tutti gli Uomini e Donne di Buona e Sana Volontà, che si adoperano in qualche modo affinché coloro sopra citati, possano almeno passare un Natale decente.

Il mio secondo pensiero in questo (altro…)

il nuovo Medioevo europeo

domenica, settembre 11th, 2016

il nuovo Medioevo europeo
Editoriale

domenica, 11 settembre 2016
Addio Europa, unita con tanti sacrifici economici di già povera gente, che grazie all’arrivismo dei propri politici dovette pagare diversi dazi per poter entrare in quella che veniva dipinta come l’Europa del futuro.
Tasse e balzelli per poter (altro…)

per un biglietto

venerdì, settembre 9th, 2016

per un biglietto
Editoriale

venerdì 08 settembre 2016
Ieri stavo leggendo un articolo di cronaca sul sito di un noto quotidiano locale.
Lo scritto che ha catturato la mia attenzione aveva un titolo che emetteva già una sentenza e riguardava degli immigrati nigeriani, a Como.
Avendo a cuore l’argomento sia professionalmente che umanamente ho proseguito nell’attenta lettura.

Per farla breve, riguardava (altro…)

da Menaggio a Schignano
le due anime del carnevale

martedì, febbraio 9th, 2016

da Menaggio a Schignano le due anime del carnevale

martedì 09 febbraio 2016
Se il Carnevale di Schignano conferma anche quest’anno la stabilità del suo successo mantenendo vive le tradizioni di una paese di poco più di 800 abitanti, ma anche di una Valle d’Intevi che deve sicuramente parte della sua popolarità a questo carnevale, particolare, storico, unico nel suo genere, il Carnevale di Menaggio, conosciuto anche come Carnevale della Val Menaggio è evidentemente in crescita negli ultimi anni, dando nelle ultime due edizioni una veste di se del tutto inusueta ed inaspettata, nonché casuale, la non programmata per ben due volte, versione serale notturna.

Menaggio apre il Carnevale sul Lario
Dallo scorso anno infatti (altro…)

L’Africa non cambierà mai ! – part 2

giovedì, dicembre 31st, 2015
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20150827_1648
l’immagine simbolo del nostro reportage sui profughi 2015 (#Profughi2015) L’Africa non cambierà mai !
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

#Profughi2015
L’Africa non cambierà mai !
“Africa is big problem!”

L’Africa non cambierà mai ! – part 2

scirtta il 28 agosto
pubblicata giovedì 31 dicembre 2015

seconda parte – il pomeriggio
Clements, arriva dalla Nigeria, è all’interno della sala da pranzo, un grande tavolo ovale composto da più tavoli ricoperti con mosaico colorato di vetri, specchi, ceramiche, i muri giallo ocra stile quasi veneziano. Si da un gran d’affare, nel controluce della finestra, nel preparare ed apparecchiare la tavola; lo aiuta Hanne. Tra poco tutti mangeremo insieme.
Ci si siede, mentre due ragazzi fanno una sorta di catena per il passaggio dei piatti riempiti da Clements e Sergio: orzo con zucchine, molto buono.
Insalata sul tavolo, melone come frutta, e mentre Biagio mi domanda (altro…)

L’Africa non cambierà mai ! – part 1

mercoledì, dicembre 23rd, 2015
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20150827_1648
l’immagine simbolo del nostro reportage sui profughi 2015 (#Profughi2015) L’Africa non cambierà mai !
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

#Profughi2015
L’Africa non cambierà mai !
l’incontro

L’Africa non cambierà mai ! – part 1

scirtta il 28 agosto
pubblicata mercoledì 23 dicembre 2015

Una giornata tra i profughi africani in un centro di accoglienza temporaneo a Castione Andavenno, in Valtellina.
La giornata inizia introno alle otto del mattino quando arrivo al centro Oikos di Triagia nel comune valtellinese di Castione.
Ad aprirmi il cancello arriva (altro…)

L’Africa non cambierà mai ! (Intro)
Dai Social al Sociale

giovedì, ottobre 15th, 2015
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici
#Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici #Profughi2015 l'Africa non cambierà mai photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20150827_1648
l’immagine simbolo del nostro reportage sui profughi 2015 (#Profughi2015) L’Africa non cambierà mai !
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

#Profughi2015
L’Africa non cambierà mai !(Intro)
Dai Social al Sociale

premessa
Menaggio, giovedì 15 ottobre 2015
Questo articolo e gli altri due che seguiranno nei prossimi giorni sono stati scritti di prima stesura a fine agosto anche se poi pubblicati a distanza di oltre un mese.
Nel frattempo abbiamo già trattato dell’argomento #Profughi2015 in un paio di articoli di settembre riguardanti la marcia delle donne e degli uomini scalzi, che di fatto hanno avuto il compito anche di “aprire” questa nostra inchiesta, reportage, sugli immigrati (o migranti)

Menaggio, venerdì 28 agosto 2015
Non cambiate pagina nelle prossime dieci righe, seguite e leggete ….
Quando si parla spesso a sproposito di social network, e, di uno (altro…)

Fuori l’Ungheria dall’Europa !

mercoledì, settembre 16th, 2015

Fuori l’Ungheria dall’Europa !
editoriale

mercoledì, 16 settembre 2015
I Paesi dell’Est e primi tra tutti l’Ungheria hanno assunto un atteggiamento internazionale nell’ultimo mese a dir poco non europeo.
L’Ungheria ha la memoria corta, il suo popolo ed il suo governo non rammenta forse più di tempi non troppo lontani nei quali avvenivano deportazioni degli Ebrei da parte della Germania Nazista. Forse non ricordano più nemmeno l’era nella quale erano (altro…)