la Primavera del Covid19
e la lotta del FridayForFuture

Tag title:<br /> Coronavirus e le proteste ambientali rimandate, FFF FridayForFuture quali risultati ottenuti, plasticpollution cementificazione continua l’autodistruzone dell’uomo<br />

stiamo tutti morendo lentamente,
forse non così lentamente

CO-rona VI-rus D-isease, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2,

Editoriale
lunedì, 18 maggio 2020
Questo mese di maggio 2020 che passerà alla storia (occidentale europea) come il mese del tentativo di riaprire attività fase 2 del Coronovirus, avrebbe dovuto invece passare alla storia mondiale come il mese delle manifestazioni contro i cambiamenti climatici coi movimenti del FridayForFuture che proprio il giorno 15 avevano programmato già dallo scorso anno, una giornata mondiale.

Certo, i manifestanti, così come nella musica o in generale nella cultura, han trovato il modo di, appunto, manifestare, da casa, coi cartelloni in alcune piazze ma senza gente, in perfetto stile “Covid-19“.

Ma questo è utile?

Propongo la domanda a voi: queste “esperienze” di stare lontani ma vicini attraverso il web vi pare siano state utili?
Personalmente non molto.
Non fraintendetemi; non sto dicendo che non sia giusto continuare a documentarsi, a leggere, guardare … anche dallo schermo. Certo che no! Altrimenti anch’io cosa sarei qui a fare?
Però mi pare che queste formule siano un po’ troppo un girare intorno al problema, ci fa forse sentire ancora attivi ed attivisti quando in realtà: che produciamo?

Butto là un’altra domanda forse un po’ a sorpresa: dove stiamo andando anche con le manifestazioni “stile tradizionale” (ora sospese)?

Chi mi legge sa che ho sempre sostenuto il FridayForFuture, Greta, ogni forma di protesta per salvaguardare il Pianeta. Non ho cambiato idea ma mi pongo delle riflessioni:

  • – rapporto tra energia (umana) spesa e risultati ottenuti
  • – se il FFF ha fatto delle differenze vere
  • – se serva almeno a ritardare l’estinzione della specie umana
  • – se siamo davvero senza speranza di fronte alla fine

Le “spinte” sui politicanti sembrano aver ottenuto solo una nuova economia alle porte per quanto riguarda la mobilità elettrica (che è semplicemente diversamente inquinante). Non vi sono a livello politico passi indietro sull’uso sconsiderato delle plastiche. Vi è una dittatura globale che impone continui passi in avanti sull’inquinamento elettromagnetico e radio (vedi per esempio gli studi assenti sull’impatto del 5G). Il popolo ed i partiti del bitume (anche con la scusa del post Covid19) sono più che mai in favore di vento. Gli alberi e le foreste vengono trattati da politici e “selvocultori” come legname prodotto industriale senza marginalmente pensare che sono esseri viventi! La pesca è al limite dello sfruttamento intenso per non dire che ha già provocato numerosi danni ambientali qua e là.
Parliamo del Covid-19 e dei sui strascichi ambientali: mascherine, guanti monouso, asciugamani monouso, gomma, plastiche, non tessuti…. un aumento di rifiuti spesso abbandonati o persi in giro (vedi foto) e di rifuti che essendo ipoteticamente “speciali” in quanto ipoteticamente infetti sono invece trattati come indifferenziato …


photo © Giovanni Salici-AGSphotoagency.eu All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
il nuovo inquinamento delle mascherine “rifiuti speciali”, Morbegno 08 maggio 2020
AGS20200508_0085
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Questa società continua ad esprimere superficialità e memoria corta, per non parlare di ipocrisia.

Quando vedo le persone che partecipano ad attività naturalistiche e si portano per pranzo il pane in sacchetti di plastica, il prosciutto in vaschetta, la bibita biologica in bottiglia di plastica, mi si alza una rabbia che provoca CO2.
Società che non vuole cambiare; fa solo finta di raccontarselo per stare meglio con se stessa. Si sente attiva nella lotta ai cambiamenti climatici ma non resiste ad accendere il condizionatore d’estate, a tenere il motore acceso davanti al atm del bancomat o per prendere il giornale. Ama gli animali ma gli spara per “sport”.

Una società che dopo la paura del Covid si sente nuovamente invulnerabile perché tanto ci sarà un vaccino non pensando forse al perché è successo, cosa c’è dietro l’industria del vaccino e scenari vari che son talmente ampi che non mi dilungherò qui ed ora.

Ed allora provoco di continuo e chiedo a cosa serva che Greta giri il mondo a “parlare” coi governanti se poi dopo alcuni anni non vi sono che briciole di risultati a fronte di nuove lacerazioni umane, sociali, ambientali, ben più gravi?

Certo non potrò esimermi dal continuare a raccogliere da un sentiero o da un prato ciò che un deficiente ha buttato prima di me. Non potrò esimermi durante un approccio pubblico dall’insistere a volte sino ridondare sulla problematica della plastica ed i suoi mille monousi. Non potrò esimermi dallo scrivere più spesso che un albero è una creatura e non un anta di una credenza…. Ma serve davvero visto che l’umanità è cieca, sorda, con diversi problemi di carattere celebrale?

GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore


leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews
ci trovi anche sul nostro canale YT

nuovo sperimentale canale Telegram GSnewsNTLR

SE TI VA puoi sostenere in questo momento difficile questo sito di informazione libera con una piccola donazione a tua discrezione . Te ne siamo davvero grati!


#FFF, #FridayForFuture, #plasticPollution, (CoV), CoV, 5G, alberi, articoli, articolo, attualità, bitumati, bitume, Cambiamenti Climatici, cementificazione, cemento, CO-rona VI-rus D-isease, Corona virus, Coronavirus, coronavirus (CoV)CoV, Covid-19, Covid19, cultura, dimostranti, economia, editoriale, elettrico, elettromagnetico, esseri viventi, fase 2,fase due, fase2, foreste, foto, fotografie, FridaysForFuture, Giovanni Salici, GiovanniSalici, News, GSnews, immagini, industria, inquinamento, legname, manifestanti, mascherina, mascherine, mas, mobile, mobili, mobilità elettrica, musica, news, notizia, notizie, notizietraleRive, photo, pianeta, pitture, pitture, plastica, plasticare, pollution, radio, rifiuti speciali, salvaguardia, salvaguarda, SARS-CoV-2, terra, tree, vaccino,

Rispondi