Posts Tagged ‘comitato’

CRI Menaggio commissariato

giovedì, novembre 22nd, 2018


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
Sede e flotta automezzi CRI Menaggio, foto del 30 maggio 2011 AGS20110530_0809
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

dalla Valtellina un commissario esterno alla CRI Menaggio

Menaggio, giovedì 22 novembre 2018
La CRI Menaggio cambia i vertici dopo le dimissioni di Renato Minighini la scorsa estate; si è ufficializzato ieri sera il commisariamento del Comitato Locale con un’assemblea informale ai soccorritori tenuta dal nuovo vertice provvisorio istituito dal Comitato Centrale.
Il commissario è Stafano Ciapponi, in Croce Rossa Italiana da quarant’anni, al suo attivo oltre che i servizi di emergenza nei quali è attualmente impegnato, anche alcune campagne in varie zone terremotate, già presidente del Comitato CRI di Morbegno, tuttora. Ciapponi è coadiuvato da Nando Pomoli, responsabile dei VdS di Morbegno e Vice Presidente di quel comitato della bassa Valtellina.

Un’entrata delicata da “ospite” come ha dichiarato in assemblea che (altro…)

nuovi mezzi CRI Menaggio

lunedì, marzo 30th, 2015
inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici
inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici
inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici
inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici
inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici inaugurazione mezzi CRI Menaggio photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20150328_0691
inaugurazione di nuovi mezzi di soccorso della CRI Menaggio, sa 28 marzo 2015
richieste di immagini ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

nuovi mezzi CRI Menaggio

Menaggio, domenica 29 marzo 2015
Il Comitato locale di Menaggio della Croce Rossa Italiana ha inaugurato sabato 28 marzo due nuovi mezzi di soccorso, una nuova ambulanza “CO253” che sarà adibita alle emergenze del 118, un VW Transporter 4motion, ed un’autoveicolo leggero destinato ai trasporti veloci urgenti di plasma ed organi, una Dacia.
I due mezzi sono stati intitolati rispettivamente a Giorgio Tosi e Fabrizio Santori, due volontari del soccorso che hanno perso la vita (altro…)

Croce Rossa Italiana:
distruzione pediatrica a Menaggio

venerdì, aprile 18th, 2014

Croce Rossa Italiana: distruzione pediatrica a Menaggio

stemma degli istruttori di manovre disostruzione pediatriche

stemma degli istruttori
manovre di disostruzione pediatriche


Menaggio, venerdì 18 aprile 2014
Incontro informativo sulla disostruzione pediatrica a Menaggio, domani pomeriggio 19 aprile alle ore 15 presso l’asilo comunale situato sul lungolago.
L’evento fa parte di una campagna ed un progetto nazionale che Croce Rossa Italiana porta avanti da alcuni anni con obiettivo di salvare i bambini da morte per (altro…)

disostruzione pediatrica a Novate Mezzola

lunedì, novembre 25th, 2013

la locandina della lezione mdPed CRI Novate 20131130

la locandina dell'incontro mdPed CRI a Novate il 30 nov 2013

disostruzione pediatrica a Novate Mezzola

Novate Mezzola, lunedì 25 novembre 2013
Abbiamo già parlato diverse volte delle manovre di disostruzione pediatriche, ultimamente chiamate anche manovre salvavita per bambini.
Progetto che da alcuni anni la Croce Rossa Italiana porta a vanti a livello nazionale, prevedendo (eventi dimostrativi a parte) due tipi di incontri dedicati, chiamati: (altro…)

Paoletta DJ salva suo figlio: grazie Croce Rossa

mercoledì, agosto 28th, 2013
stemma degli istruttori di manovre disostruzione pediatriche

stemma degli istruttori
manovre di disostruzione pediatriche

Paoletta DJ salva suo figlio:
grazie Croce Rossa

Milano, mercoledì 28 agosto 2013
Molti di voi la ricorderanno già anni fa come una della più belle e più brave dj di Radio DeeJay, di seguito ed attualmente approdata a Radio Itala, Paoletta, una donna che lavora in un settore particolare che la porta a contatto con molti ambienti, Paoletta , anche una semplice madre.

La semplice mamma Paoletta ieri ha pubblicato (altro…)

un bimbo soffoca
TU sai come salvarlo?

domenica, marzo 4th, 2012

stemma degli istruttori di manovre disostruzione pediatriche

stemma degli istruttori
manovre di disostruzione pediatriche


un bimbo soffoca
TU sai come salvarlo?

Menaggio, domanica 04 marzo 2012
Che voi siate genitori, parenti, amici di un bambino, che siate istruttori, allenatori, insegnati, maestre, guide, o nulla di tutto ciò, ha poca importanza.
Ognuno si può trovare in una situazione “poco piacevole” nella quale l’esitazione o la decisione può fare la differenza.
Anche solo trovarsi casualmente in strada ed incappare in una situazione di emergenza, può suggerirvi di aderire a questo evento, che il comitato di Menaggio della Croce Rossa Italiana organizza per (altro…)

nuovi istruttori per salvare un bambino
la CRI Menaggio c’é!

domenica, maggio 29th, 2011

nuovi istruttori per salvare un bambino

stemma degli istruttori di manovre disostruzione pediatriche

stemma degli istruttori
manovre di disostruzione pediatriche

Vimercate, domenica 29 maggio 2011
Si è conclusa oggi una due giorni di importanza nazionale con lo slogan: ” chi salva un bambino … salva il mondo intero”.

Ieri a Monza, al Palaiper, il più grande corso interattivo alla popolazione a livello mondiale, con la presenza di ben 5000 persone: genitori, insegnanti, ma anche nonni, cassiere dei supermercati, studenti universitari e molti altri ancora…

Oggi, sin dalle prime ore del mattino, al polo scolastico di via Adda 1 a Vimercate, si son invece dati appuntamento 750 persone candidate a divenire istruttori di “manovre di disostruzione pediatriche”. Un nome lunghissimo che racchiude alcuni consigli di prevenzione che tecniche di emergenza atte a salvare la vita dei bambini vittime di soffocamento da corpi estranei.
E’ emerso da studi un dato allarmante: in Italia ogni settimana muore un bambino a causa (altro…)

Quel campeggio non s’ha da fare!

venerdì, novembre 14th, 2008

Quel campeggio non sa da fare!

Carlazzo, 14 novembre 2008
Si è svolto ieri mattina al municipio di Carlazzo, l’incontro tanto atteso in cui i promotori del “progetto turistico sul Lago di Piano” (ovvero la delocalizzazione del campeggio Rivetta) attendevano gli esiti realtivi alla VAS (valutazione ambientale) presentata alcune settimane fa. 

Durante l’incontro, durato oltre un’ora, a cui hanno partecipato anche dei rappresentanti dell’associazione Cittadini Insieme, sono stati resi noti il parere tecnico atteso dall’Ente Provincia e le osservazioni contro il progetto presentate da Cittadini Insieme col supporto di Comitato per una Terra a misura d’Uomo di Menaggio, la Cruna del lago della Tremezzina, nonché Legambiente, Lipu e WWF.
L’ente provinciale ha espresso un secco no accreditando così le richieste ed i dubbi contenuti nei documenti di osservazioni sopra citati. 

il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici
il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici
il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici il prato dove sorgerebbe il nuovo campeggio photo © Giovanni Salici

il prato interessato al progetto del nuovo campeggio – photo © Giovanni Salici

Oggi inoltre, la RAI 3 è intervenuta sul luogo girando alcune interviste sull’argomento in questione; presenti ed intervistati il (altro…)

E gli uccelli stanno a guardare

martedì, novembre 11th, 2008

E gli uccelli stanno a guardare

 
Lago del Piano, 11 novembre 2008
Continuano le proteste di comuni cittadini, imprenditori e comitati civici, nonché quelli ambientalisti come Lipu, Legambiente, WWF, riguardo al progetto dell’insediamento di un nuovo campeggio in quel della Riserva del Lago del Piano

piana di Harris photo © Giovanni Salici piana di Harris photo © Giovanni Salici
piana di Harris photo © Giovanni Salici piana di Harris photo © Giovanni Salici
piana di Harris photo © Giovanni Salici piana di Harris photo © Giovanni Salici

E gli uccelli stanno a guardare, poiana – photo © Giovanni Salici

Mentre si attende l’appuntamento del 13 novembre, data nella quale verrà presentata al municipio di Carlazzo alle ore 10,  la valutazione ambientale (VAS) da parte dei fautori del progetto, il movimento di raccolta firme e di presentazione delle osservazioni, continua, incessante, da parte di chi è contrario al progetto.

Da più parti si solleva il problema del danneggiamento ambientale che ciò porterebbe. Al di là dei classici problemi paesaggistici (che troppo spesso vengono calpestati al grido di un falso progresso) questa volta vi sono da considerare anche valutazioni di occlusione di corridoi di passaggio di ungulati ed altri mammiferi che si spostano periodicamente tra le pendici del Galbiga e lo specchio d’acqua, fonte di abbeveraggio. Inoltre i prati interessati dall’ipotetico campeggio con annesso servizi commerciali, risultano essere particolarmente indicati (per la loro “umidità”) come zona di ricerca di cibo per la ormai diffusa ma protetta avifauna residente e/o migratoria. Altresì risulta evidente che un territorio così umido non si presta per campeggiatori, già spesso con problemi di umidità in ambienti più soleggiati.

Si è sollevato ulteriormente anche un problema (altro…)

Attenzione a quello splendido ecosistema della Riserva del Piano

martedì, novembre 4th, 2008

Un nuovo allarme perviene dalla piana del porlezzese. A richiamare l’attenzione è l’Associazione locale “Cittadini insieme” che si occupa da anni della salvaguardia del territorio, dell’ambiente e del paesaggio.


Una parte della piana agricola costituita dagli ultimi prati a sfalcio di San Pietro Sovera, nel comune di Carlazzo, potrebbe scomparire per lasciare posto ad un nuovo campeggio con annessi serivizi bar, ristorazione, piscina, negozi e parcheggi che snaturerebbe definitivamente la sua vocazione, con gravi danni per l’immagine turistica del fondovalle, del paesaggio e dell’alto valore naturalistico sul quale l’area insiste, poiché essa, che rimane a stretto contatto con la Riserva Regionale “Lago di Piano”, è stata riconosciuta Sito di Importanza Comunitaria dall’Unione Europea proprio per la sua importanza floristica e faunistica“. Così si pronuncia un rappresentante dell’Associazione, che rimarca: “Costruire un campeggio ai piedi del monte Galbiga, posto tra due famose frane che lo videro protagonista sia in un lontano passato (dove oggi rimane il ricordo dell’Oratorio di S.Maurizio riportato alla luce dagli scavi degli anni ’60) sia in un passato più recente (con la frana della Valle Granosa che implicò la chiusura definitiva dell’ex Camping La Rivetta) non pare essere una buona soluzione nemmeno per l’incolumità e della sicurezza di chi andrebbe poi a soggiornarvi. In questo senso crediamo sia importante che la popolazione venga a conoscenza delle scelte che gli enti locali preposti si assumono, al fine di individuare successivamente eventuali responsabilità”.

La notizia ha provocato preoccupazione anche all’associazione “La Cruna del Lago” che così valuta la notizia dell’intervento annunciato: (altro…)