Distrutto! Bastardi!

nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici
nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici
nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici
nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici
nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici nido Cigno a Dongo photo © Giovanni Salici

il nido dei Cigni a Dongo, con il cartello della Polizia Provinciale
photo © Giovanni Salici AGS20110505_0119

Distrutto! Bastardi!

Dongo, lunedì 23 maggio 2011
Distrutto!
Da oltre un mese alla foce di un ruscello, sul lungo lago di Dongo, dove corre una lunga striscia di spiaggia alternata da prato, una coppia di cigni reali (Cygnus olor) aveva faticosamente costruito un nido. Fatica, tanta fatica, il sole caldo da sopportare sulla testa della madre cigno ogni giorno. Fatica nel portare avanti l’incubazione delle 8 uova.
E’ stata una processione di persone che ogni giorno andava a vedere che tutto fosse a posto, che gli uccelli e la nidificazione andasse per il meglio.
Pensionati, famiglie che portavano i bimbi a vedere ed istruirsi, gente che sul lungolago correva la mattina presto o a sera, che si fermava qualche istante per “lucidarsi gli occhi”.

Distrutto!
Nella notte scorsa qualcuno ha distrutto il nido, rotto le uova che non si erano ancora schiuse e ucciso o portato via i piccoli di cigno.
Un atto criminale!
Si criminale, non possiamo usare mezzi termini, non sarebbe corretto.
Si tratta di Penale !
Codice Penale. Vuol dire che se prenderanno i responsabili, e ce lo auguriamo, non basterà una semplice sanzione amministrativa, una multa.
No, non per questi reati: danni, prelievo, uccisione della fauna selvatica protetta, si va in tribunale e si è condannati in penale.

Stamattina, ci dice una donna, ho visto gli adulti al largo, persi, a cercare qualcosa che non troveranno più, bastoni ed impronte umane dentro il recinto, che la polizia provinciale aveva realizzato col nastro.
Quasi due mesi di faticoso vivere ai bordi di un ruscello.
Buttati via in una notte da bastardi!

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Immagini relative al nido dei Cigni di Dongo, aprile maggio 2011
photo © GiovanniSalici.com

richieste di immagini ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

altre informazioni sul Cigno reale:
Cigno reale, Cygnus olor, Mute Swan, Cygne muet, Höckerschwan, Knoppsvane,
Regno: Animalia
Phylum: Chordata (Vertebrati)
Classe: Aves (Uccelli)
Ordine: Anseriformes
Famiglia: Anatidae
Genere: Cygnus
Specie: C. olor
Nomenclatura binomiale
Cygnus olor

(Gmelin, 1789)
Nomi comuni Cigno reale o cigno bianco

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Responses to “Distrutto! Bastardi!”

  1. Simona Palumbo ha detto:

    che dire? non ho molte parole. però “bastardi” rende bene.

  2. cri ha detto:

    il cigno, essere ricco di significati simbologici, simbolo di purezza, innocenza…l’uomo con azioni come qs. donota tt la sua ignoranza, cattiveria e la crudeltà …senza limiti…

Leave a Reply