CRI Menaggio commissariato


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
Sede e flotta automezzi CRI Menaggio, foto del 30 maggio 2011 AGS20110530_0809
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

dalla Valtellina un commissario esterno alla CRI Menaggio

Menaggio, giovedì 22 novembre 2018
La CRI Menaggio cambia i vertici dopo le dimissioni di Renato Minighini la scorsa estate; si è ufficializzato ieri sera il commisariamento del Comitato Locale con un’assemblea informale ai soccorritori tenuta dal nuovo vertice provvisorio istituito dal Comitato Centrale.
Il commissario è Stafano Ciapponi, in Croce Rossa Italiana da quarant’anni, al suo attivo oltre che i servizi di emergenza nei quali è attualmente impegnato, anche alcune campagne in varie zone terremotate, già presidente del Comitato CRI di Morbegno, tuttora. Ciapponi è coadiuvato da Nando Pomoli, responsabile dei VdS di Morbegno e Vice Presidente di quel comitato della bassa Valtellina.

Un’entrata delicata da “ospite” come ha dichiarato in assemblea che non vuole sconvolgere, ma accompagnare il gruppo alle prossime elezioni che si terranno ipoteticamente in primavera 2019. ll tempo necessario sia per la burocrazia sia per trovare un candidato nuovo alla presidenza.
Accolto serenamente dai molti volontari menaggini che han partecipato alla serata, nei prossimi mesi sarà suo compito comprendere la situazione del comitato lariano che opera sin dagli anni ’60.

Non sono state rese pubbliche le motivazioni che han portato Renato Minighini alle dimissioni, che potrebbero essere molteplici.
Entrato in CRI sin dagli albori dell’allora sottocomitato, Minighini aveva assunto la carica di “commissario eletto” sotto la presidenza dr. Fidelio Fignani prima e Franco Doneda successivamente. Eletto in seguito presidente è stata di fatto la figura più continuativa dalla creazione del gruppo di Menaggio.

Il Comitato di Menaggio e quello di Morbegno hanno collaborato negli ultimi due anni supportando ciò che rimaneva del Comitato di Domaso (non più attivo oggi) assorbendo mezzi e risorse umane, cercando di garantire alcuni servizi alla popolazione dell’Alto Lago.

Non cambierà nulla sul fronte dei servizi ai cittadini, ne coi servizi verso gli ospedali, ne tanto meno per quanto riguarda le emergenze ed urgenze col 118112.
Tutto ciò verrà garantito in continuità, anzi, non è escluso che proprio per una ventata nuova, verranno consolidati i rapporti ed ampliati i servzi, grazie anche al gruppo di volontari che non hanno mai tralasciato il loro “dovere” nemmeno in questi mesi trascorsi in un apparente limbo.

GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


112, 118, Alto Lago, altolago, altolario, ambulance, ambulanza, articoli, articolo, attualità, comitato, Comitato di Domaso, CRI, CRI Domaso, CRI Menaggio, Croce Rossa Italiana, cronaca, Domaso, Fidelio Fignani, fotografie, Franco Doneda, GiovanniSalici News, GSnews, immagini, lago di Como, Lake Como, lariano, Lario, Menaggio, mezzi di soccorso, Morbegno, Nando Pomoli, news, notizia, notizie, notizietraleRive, photo, picture, pictures, Renato Minighini, rescue, rescuer, soccorritori, soccorso, Stafano Ciapponi, Valtellina, vds

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply