Archivi tag: pollution

Fulmine a Menaggio su un Cedro secolare

Tag title:<br /> fulmine, lampo, saetta, tuono, temporale, Cedro, Cedro del Libano, Cedrus libani, pino, secolare, centenario, Grand Hotel Victoria, lungolago, centro lago, Lago di Como, Lake Como, Lario, inquinamento, pollution, Covid, Coronavirus, mascherine, spiaggia, plastica, bottiglie, bagnanti, barcaioli, paesaggio, landscape, skyline,<br />

Dopo oltre cento anni di resistenza,
ferito da un fulmine,
cadrà al suolo per mano dell’uomo:
un Cedrus libani a Menaggio

Menaggio, mercoledì 12 agosto 2020
Il temporale di ieri sera sul centro lago di Como è stato annunciato pochi secondi prima da un lampo che ha attraversato il cielo grigio e l’immediato fragore da ricordarsi nella storia.
Effettivamente la percezione uditiva del “tuono” (definirlo così non ne descrive la sensazione) è stata pressoché immediata rispetto alla luce del fulmine; questo perché la saetta ha colpito proprio sul lungolago di Menaggio, un antico Cedro del Libano (Cedrus libani, A.Rich. 1823) centenario, le cui dimensioni sono elevate ed ha quindi fatto da parafulmine naturale (o prendi il fulmine meglio dire).

“fotografia
photo © Giovanni Salici-AGSphotoagency.eu All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
Cedro del Libano, Cedrus libani, albero secolare colpito da fulmine, lungo lago Menaggio, martedì 11 agosto 2020
AGS20200812_0257 richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

L’albero storico ha resistito all’impatto rimanendo in piedi e riportando una ferita longitudinale su tutto il tronco; nella parte bassa sono visibili i resti dello scortecciamento profondo che ha subito.

Probabilmente, in perfetto stile società moderna, la pianta verrà definita instabile, precaria e probabilmente abbattuta.

Paesaggio e storia recente

Erano quattro i Cedri del Libano (Cedrus libani, A.Rich. 1823) presenti in circa 150 metri sul lungo lago menaggino Continua la lettura di Fulmine a Menaggio su un Cedro secolare

aspettando il deserto

Tag title:<br /> cambiamenti climatici, clima change, emergenza climatica, ghiacciai, ghiacciaio Forni, Alpi, pianura Padania, deserto, CO2, agricoltura, aria condizionata, immissioni co2, inquinamento, pollution, coltivazioni, acquedotti, acqua potabile, allevamenti intensivi,<br />

l’emergenza climatica è un avviso che non riusciamo proprio a leggere correttamente, eppure stiamo andando incontro ad estinzione certa della specie umana
incapaci di un futuro non comprendiamo i segnali di vita


photo © Giovanni Salici-AGSphotoagency.eu All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
anche il ghiacciaio Pre de Bard in Val Ferret, Val d’Aosta retrocede inesorabilmente, la foto lo mostra il 14 luglio 2008
_GS20080714_1778
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

martedì, 21 luglio 2020
Tutti presi da post emergenze Covid o da come fare per andare al mare, quale aperitivo bere in spiaggia, mettere o no la mascherina, quale ultimo smartphone o videogioco, consolle, acquistare …..

L’ emergenza climatica è una di quelle (davvero) emergenze, che per qualche motivo incomprensibile, non riesce ad entrare nelle teste umane come problema di sopravvivenza. Invece lo è.
L’emergenza climatica farà molti più morti del Coronavirus, lo farà all’improvviso in ben più breve tempo. Ma l’uomo moderno continua, con i propri inseguimenti dell’effimero, a sconvolgere gli equilibri naturali.

Inquinamento da motori di auto e mezzi pesanti, scarichi industriali, allevamenti intensivi con grandi immissioni di CO2 nell’aria, i computer di casa, i numerosi server raggruppati in enormi capannoni sparsi per il mondo, usati per ogni scemenza di WhatsApp o Facebook, Instagram ed altri (non) social… contribiscono inesorabilmente a surriscaldare l’aria contribuendo al riscaldamendo globale.

Il periodo estivo è purtroppo una stagione nella quale (se ne parla poco o per nulla) l’incremento di aria calda (artificiale) immessa nell’ambiente aumenta.

Gli impianti di aria condizionata, sia nei mezzi in movimento, al supermercato, in ufficio, paradossalmente usati per essere più freschi, sono artefici di una ulteriore immissione di calore nell’atmosfera, causando così altri danni. Insomma è un’azione che si morde la coda: senti caldo, vuoi star meglio per un breve periodo, contribuisci a star peggio nel lungo periodo. D’altra parte che ci Continua la lettura di aspettando il deserto

dietro di noi davanti a noi

Tag title:<br /> Coronavirus e la politica, politici, Stati Generali, SARS-CoV-2, eroi medici infermieri, investimento Sanità, indennizzo Covid autonomi partita iva, cassa integrazione, PonteSulloStretto e 5G,<br />

come i politici si preparano a sperperare risorse mentre i poveri sempre più numerosi non sanno come campare

CO-rona VI-rus D-isease, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2,

Editoriale

mercoledì 17 giugno 2020
Certamente non ci siamo trovati all’improvviso in questa situazione.
Si certo, il Covid apparentemente ci è un po’ cascato giù davanti, come un agguato al quale non eravamo preparati.
Ma girala come vuoi, son convinto che la SARS-CoV-2 è comunque frutto di una civiltà oramai persa, frutto di errori, frutto di inquinamento che lo amplifica e lo trasporta, frutto forse di chissà cosa.
Però…. però ha amplificato problemi di varia “natura” (facendo un gioco di parole) legati come scritto sopra all’ambiente, ma legati anche al Continua la lettura di dietro di noi davanti a noi

un presente monouso porta a un non futuro

Tag title:<br /> inquinamento, mascherine, guanti monouso, post virus, Covid19, fase2, rifiuti speciali, abbandonati, pollution, plasticfree, plastica, plastic pollution,<br />


photo © Giovanni Salici-AGSphotoagency.eu All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
il nuovo inquinamento delle mascherine “rifiuti speciali”, Morbegno 08 maggio 2020
AGS20200508_0085
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

dalla plastica alle mascherine e guanti del Covid19, il virus non ha cambiato l’uomo e la sua superficialità nel rispetto dell’Ambiente e del Pianeta

CO-rona VI-rus D-isease,, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2, #SpecieUmanaInEstinzione

venerdì 05 giugno 2020
Ed il Pianeta era in grave crisi ambientale con troppa plastica dispersa ovunque e per lo più nascosta sotto il tappeto (oceani, fiumi, laghi, pesci, terra, acqua potabile), troppo caldo, troppo inquinamento nell’aria, poca voglia di cambiare davvero.
Poi arrivò il Covid-19 ed in breve tempo il Pianeta diede segnali che non lasciavano spazio ad interpretazioni. Animali ripopolavano le strade anche di città, l’aria fu Continua la lettura di un presente monouso porta a un non futuro

la Primavera del Covid19
e la lotta del FridayForFuture

Tag title:<br /> Coronavirus e le proteste ambientali rimandate, FFF FridayForFuture quali risultati ottenuti, plasticpollution cementificazione continua l’autodistruzone dell’uomo<br />

stiamo tutti morendo lentamente,
forse non così lentamente

CO-rona VI-rus D-isease, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2,

Editoriale
lunedì, 18 maggio 2020
Questo mese di maggio 2020 che passerà alla storia (occidentale europea) come il mese del tentativo di riaprire attività fase 2 del Coronovirus, avrebbe dovuto invece passare alla storia mondiale come il mese delle manifestazioni contro i cambiamenti climatici coi movimenti del FridayForFuture che proprio il giorno 15 avevano programmato già dallo scorso anno, una giornata mondiale.

Certo, i manifestanti, così come nella Continua la lettura di la Primavera del Covid19
e la lotta del FridayForFuture

quelle inquietanti Luci nel Cielo del Covid19


Tag title: Satelliti Starlink, il fenomeno delle luci nel cielo in fila indiana, lights in the sky; si tratta di Satelliti lanciati da Spacex società finanziata da Elon musk. inventore di Paypal. L’umanità è agli sgoccioli, la specie umana è inquinante e il Pianeta non ce lo perdonerà. Strange Lights in the Sky seen in all world, alieni, ufo, avvistamenti, osservazioni,

Osservazioni misteriose di Luci nel Cielo in tutta Italia e nel Mondo in un momento sovrastato dal Corona virus
CO-rona VI-rus D-isease,, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2,
#SpecieUmanainEstinzione

sabato 25 aprile 2020
Per chi ci segue sul canale Telegram ieri sera abbiamo “lanciato” un piccolo post di attenzione (allert) su un fenomeno che si sta osservando nei cieli notturni.
Alcune persone ci hanno infatti segnalato degli strani avvistamenti in cielo mostrando un po’ di preoccupazione.
Si tratta di osservazioni di Continua la lettura di quelle inquietanti Luci nel Cielo del Covid19

#NaturaStuprata n. 04


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
un frammento grande di cellophane da imballaggio, plastica, abbandonata, Grandola ed Uniti, Como, 21 gennaio 2020 AGS20200121_0559web
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

poche parole
la violenza dell’uomo sulla Natura ha varie forme

#NaturaStuprata #plastica #inquinamento #pollution #plasticPollution #plasticfree #SpecieUmanainEstinzione
#RapedNature

Grandola ed Uniti, martedì 21 gennaio 2020
Un frammento grande di cellophane da imballaggio, plastica, abbandonata a bordo strada o da un vicino capannone, vaga per ambienti naturali in cerca di qualche forma di vita da asfissiare.
Gronda di sangue Continua la lettura di #NaturaStuprata n. 04

#NaturaStuprata n. 03


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
plastica abbandonata lungo una roggia nei pressi del Fiume Adda a Morbegno, 01 gennaio 2020 AGS20200101_0024
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

poche parole
la violenza dell’uomo sulla Natura ha varie forme

#NaturaStuprata #plastica #inquinamento #pollution #plasticPollution #plasticfree #SpecieUmanainEstinzione
#RapedNature

Morbegno, mercoledì 01 gennaio 2020
Inizio anno, per non dimenticare le tracce umane sconsiderate in un Mondo che non ci appartiene e Continua la lettura di #NaturaStuprata n. 03

microplastica ed il Comune non fa nulla


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
micro plastica sopra le acque del torrente Senagra a Menaggio, 18 dicembre 2019 HTC201912183_104956
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Menaggio ignora il problema della micro-plastica

Menaggio, mercoledì 18 dicembre 2019
Questa volta (vedi anche questo articolo) il Comune è quello di Menaggio in centro Lago di Como, votato al turismo, si dice.
La presenza di una discreta quantità di microplastica presso il Ponte di Sasso sul torrente Senagra (o Sanagra) in via Leone Leoni è stata segnalata in data 27 novembre 2019 tramite pec sia all’amministrazione comunale menaggina sia Continua la lettura di microplastica ed il Comune non fa nulla

#NaturaStuprata n. 02


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
plastica appesa ad un ramo presso la Foce dell’Adda Est a Colico, Lecco, 13 dicembre 2019 AGS20191213_0060
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

poche parole
la violenza dell’uomo sulla Natura ha varie forme

#NaturaStuprata #plastica #inquinamento #pollution #plasticPollution #plasticfree #SpecieUmanainEstinzione
#RapedNature

Colico, venerdì 13 dicembre 2019
Anche in una rilassante passeggiata invernale tra Alberi e Fiume, emerge dal paesaggio quieto appena Continua la lettura di #NaturaStuprata n. 02