Posts Tagged ‘Piantedo’

SuoniProfumiSguardiSapori dell’Autunno
nella Riserva Naturale Pian di Spagna
Lago di Mezzola

giovedì, settembre 24th, 2015

SuoniProfumiSguardiSapori dell’Autunno
nella Riserva Naturale Pian di Spagna e Lago di Mezzola

Per leggere il programma clicca sulla locandina oppure continua ->

Ape travolto ai Pian di Spagna

lunedì, dicembre 1st, 2014

Ape travolto ai Pian di Spagna

Sorico, lunedì 01 dicembre 2014
Un grave incidente questa mattina a Sorico sul rettilineo che dal Ponte del Passo porta verso Telespazio, all’altezza dell’incrocio con via della Torre.
Ed è proprio in questa via di campagna che doveva girare l’uomo (Mario Oreggioni, 62 anni, residente a Verceia) che conduceva un Ape Piaggio, proveniente da Sorico, dalla SS 340 Regina, quando, dopo aver rallentato per (altro…)

morte nella notte a Cremia

martedì, agosto 20th, 2013

morte nella notte a Cremia

Cremia, alba di martedì 20 agosto 2013
La galleria semi deserta poco prima delle 4 del mattino tra Dongo e Cremia, sulla SS 340 statale Regina; una giovane donna di Cremia la sta percorrendo, poco dopo l’imbocco sud, sulla sua Ford Focus nera, è sola a bordo, quando dopo circa 200 metri incrocia una Renault Scenic che proveniente in senso opposto (da Dongo) visibilmente e velocemente invade la corsia. Nonostante i tentativi di evitare l’impatto da parte della (altro…)

i migratori e i piccoli uomini

lunedì, marzo 23rd, 2009

i migratori e i piccoli uomini

Pian di Spagna, 23 marzo 2009
Inizia la migrazione, migliaia di uccelli, grandi e piccoli, percorrono migliaia di chilometri per spostarsi dal nord, centro o sud dell’Africa e recarsi nel centro e nord Europa, alcune specie si spingono sino nella Siberia.
Tanti piccoli volatili, tante storie, ognuno di loro attraversa il nostro territorio, osservandolo dall’alto, scendendo negli specchi d’acqua come fossero stazioni di sosta, si nutrono, ripartono, altri nidificano. Ed in questo percorso tra natura, storia e geografia, la Riserva Naturale dei Pian di Spagna, nell’alto lago di Como, svolge un ruolo determinante. E’ il centro nevralgico, crocevia di rotte migratorie spettacolari, ingresso verso il nord Europa, transito obbligato per le zone orientali ex sovietiche.
Questa piana è essenziale per tutti questi volatili che prima di varcare le alpi, si riposano dal lungo viaggio. Ed è proprio in questo periodo che si potranno incontrare gru, cicogne, oppure lui piccolo, lui grosso, cutrettole, ed altre molte varietà avifaunistiche.
Alcuni di loro vengono prelevati temporaneamente dalla natura, studiati, misurati, pesati ed inanellati. Tutto nel giro di pochi minuti affinché non possano essere traumatizzati. Infine liberati per proseguire il loro cammino. (altro…)