prove tecniche di mostra 3
– dal Museo di Carcente

prove tecniche di mostra 3 – dal Museo di Carcente

Menaggio, giovedì 12 maggio 2016
Terza esposizione, nata come prove di mostre future e che ha poi mantenuto almeno provvisoriamente il titolo bizzarro; in una ambientazione ancora una volta particolare: “prove tecniche di mostra 3 – dal Museo di Carcente” di Giovanni Salici.

E’ la mostra itinerante che ha visto la sua prima presso il Ristorante Locanda La Marianna di Cadenabbia nel 2013 (vedi l’articolo su GSnews-notizietraleRive del 30 settembre 2013).
La seconda, “prove tecniche di mostra 2”, ebbe nel 2014 la caratteristica di essere ambientata all’Auditorium Sant’Antonio di Morbegno (vedi l’articolo su GSnews-notizietraleRive del 26 marzo 2014) prima e durante il concerto del jazzista italiano Fabio Treves con la sua Treves Blues Band, concerto che fu organizzato da Quadrato Magico di Codio Valtellino nell’ambito del tradizionale ed annuale QM Live.


photo © Giovanni Salici AGS20140412_0669
nella foto il musicista Fabio Treves con Giovanni Salici durante l’esposizione a Morbegno il 12 aprile 2014
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Questa terza edizione la vede ambientata in un contesto di nuovo inusuale, in quota a circa 700 metri, presso il Museo Casa Rurale di Carcente, sui monti sopra San Siro (Acquaseria e Rezzonico), sul Lago di Como.

L’esposizione si inserisce nella tradizionale inaugurazione stagionale del Museo che come ogni anno prende il nome di “Fiorile”. Per l’occasione le immagini fotografiche (e grafiche) di Giovanni Salici, saranno esposte condividendo gli spazi con Silvana Rava, nota pittrice botanica di Lenno in Tremezzina che già ha esposto le sue opere in zona e che riscuote sempre grande successo per i suoi tratti pittorici precisi e naturalistici.

Le immagini contenute in “prove tecniche di mostra 3 – dal Museo di Carcente” sono una ventina di pannelli compresi tra piccoli formati di 30×30 cm e dimensioni più sostenute come il 70×100. In particolare ci sono dei soggetti stampati su più pannelli che raggiungono la dimensione di 70×200.
Alcune immagini realizzate su tela quadro ed altri su materiali innovativi e leggeri, nonostante il formato imponente. La stampa e la produzione sono sempre dell’autore che realizza un prodotto artigianale e finito sovente anche con cornici che lui stesso taglia, decora ed assembla (che forse si vedranno).

Sono immagini di carattere naturalistico, tra i paesaggi ripresi in orari mai banali e animali, scatti dalle zone più vicine come la Riserva Naturale dei Pian di Spagna Lago di Mezzola e la Riserva Naturale del Lago del Piano, il Lario, ad aree più distanti come il Delta del Po (un posto che amo in modo particolare e frequento da dieci anni, un luogo che mi ha accolto sempre e regalato emozioni anche in momenti difficili), il Piemonte, infine l’Africa.
E’ una mostra che si evolve nel tempo, alcuni pannelli sono stati venduti, altri sono nuovi e mai esposti, qualcuno proviene da collezioni private che per l’occasione hanno permesso di esporlo nuovamente; la raccolta nasce come test sui materiali di stampa più moderni e come costruzione di future esposizioni che prenderanno probabilmente due vie distinte, una legata alla Natura più paesaggistica e suggestiva, l’altra a tema più settoriale faunistico
.”

Le opere fotografiche esposte saranno acquistabili dal visitatore, o prenotabili qualora le si desideri su altro supporto materiale.

I disegni e dipinti di Silvana Rava sono come prevede la sua specializzazione a tema botanico naturalista. L’artista lariana approda a questo tipo di visione solo nel 2000, proveniente da esperienze di disegno tessile. La sua passione e bravura la porta nel 2007 su invito alla XII International Exhibition of Botanical Art dell’Hunt Institute di Pittsburgh e nel 2008 a Londra, dove viene premiata dalla Royal Horticultural Society con la Gold medal per dieci tavole sulle piante medicinali del Lago di Como.
Dopo numerosi premi e collaborazioni importanti, i suoi dipinti si trovano ora nelle più importanti collezioni mondiali: al Museo della Grafica a Pisa, all’Hunt Institute a Pittsburgh e alla Lindlay Library di Londra.

L’esposizione verrà inaugurata a cura del Museo Casa Rurale di Carcente sabato 21 maggio alle ore 17.00 (sino a sera) e vedrà la presenza degli autori: Giovanni Salici e Silvana Rava.
L’apertura del museo la domenica 22 maggio sarà dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19 a chiusura definitiva dell’esposizione .

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


“Fiorile”, “prove tecniche di mostra 3 – dal Museo di Carcente”, Acquaseria, Africa, articoli, articolo, attualità, autore, Ceresio, Como, Cronaca locale, cultura e folklore, Delta del Po, esposizione, eventi, Fabio Treves, fotografie, fotografo, fotografo naturalista, Giovanni Salici, GSnews, guida naturalistica, immagini, Insubria, La Marianna, lago di Como, lago di Lugano, Lario, Lenno, mostra, Museo Casa Rurale di Carcente, news, notizia, notizie, opere, Parco del Delta del Po, photo, picture, pictures, Piemonte, prove tecniche di mostra, prove tecniche di mostra 2, Quadrato Magico, quadri, Rezzonico, Riserva Naturale dei Pian di Spagna e Lago di Mezzola, Riserva Naturale del Lago del Piano, San Siro, Santa Maria Rezzonico, Silvana Rava, tela, tele, tour, Tremezzina, Treves Blues Band, turismo ed eventi

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply