furto in Tremezzina al cantiere Tullio Abbate

logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici
logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici
logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici
logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici
logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici logo Tullio Abbate photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20150714_1658 logo del Cantiere Tullio Abbate
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

furto in Tremezzina al cantiere Tullio Abbate

Tremezzina, giovedì 06 agosto 2015
Un furto di materiale nautico è avvenuto durante la scorsa notte (giovedì 6 agosto 2015) in Tremezzina, in quella striscia di terra che fuù ancora Tremezzo benché apparentemente Mezzegra.
Un furto con organizzazione ai danni del cantiere Tullio Abbate e di Fabio Lommi.
Mentre al secondo sono stati rubati due motori fuoribordo, al primo il danno è di gran lunga superiore.
Entrati dal cancello principale smontando con tutta tranquillità la serratura, i ladri si sono introdotti ed utilizzando un muletto montacarichi posto nel piazzale hanno stvato in un furgone (dell’ azienda) un motore Suzuki da 200HP nuovo e pronto da testare, varie eliche, strumentazioni nautiche di alto livello, un serbatoio da 250 litri, sedili, numerosi accessori; allontanandosi poi con lo stesso furgone con tanto di livree aziendali “Tullio Abbate“.
Il furgone è un Mercedes Chrysler bianco targato BZ458KW.

Il motore fuoribordo asportato dal cantiere, ha un valore di circa 20.000 euro e come ci spiega Monica Abbate: “era da poco arrivato ed era pronto per essere testato su una barca, perché in collaborazione con Suzuky per il prossimo anno forniremo 10 nuove imbarcazioni fuoribordo tutte uguali per un nuovo campionato monomarca e monomotore, per una nuova categoria nautica per il campionato italiano“.

Un’operazione apparentemente ben studiata della banda criminale, che è riuscita nell’intento senza fare rumore, tant’è che nel molo poco distante, turisti a bordo di un natante per la notte non si sono accorti di di nulla.

Già poche settimane fa risulta esserci stato un altro furto di un motore nautico da una imbarcazione di un privato.

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


articoli, articolo, attualità, azienda, campionato, cantiere, cantieri, cronaca, Cronaca locale, Fabio Lommi, furto, GiovanniSalici News, GSnews, immagini, ladri, lago di Como, Mezzegra, Monica Abbate, monomarca, monomotore, musica, nautica, news, night, notizia, notizie, notizietraleRive, notte, photo, picture, pictures, rubano, rubare, Tremezzina, Tremezzo, Tullio Abbate

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply