Halloween ma con grande rispetto

Halloween ma con grande rispetto
Editoriale

giovedì 30 ottobre 2014
Per la prima volta su GiovanniSaliciNews affrontiamo il tema di Halloween, del quale, per scelta, ce ne siamo sempre tenuti alla larga per vari motivi.

zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici
zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici
zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici
zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici
zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici zucche Halloween sorridenti photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20141025_1635
Halloween con zucche sorridenti pensando con rispetto ai nostri cari

Quest’anno abbiamo deciso di affrontarlo, ovviamente come potete immaginare, dalla parte opposta dalla quale viene normalmente vista.

Halloween arriva nella nostra società italiana alla fine degli anni ’90 ma con più convinzione poi di seguito. Ci arriva via oceano, dagli USA, dove la festa pagano-religiosa, più pagana che altro, ha fatto il bagno nel peggior brodo, quindi arrivando da noi seguita dalla catena di prodotti inutili che l’accompagna: mascherine o mascheracce psudo carnevalesche, vestitini di raso cinese assemblati nei bassifondi asiatici o maremmani, prodotti di carnevale avanzati mesi prima ecc…

Purtroppo la parte più religiosa gli americani non ce l’ha passata, anche perché forse nemmeno loro se la ricordano più. Loro che provenivano già dall’Europa e molti già dalla attuale Gran Bretagna.

Halloween proprio da lì arriva, dalle antiche tradizioni religiose celtiche (ma non è leghista).
Le sue origini sono legate ad una comunicazione tra il mondo dei vivi e quello dei morti; insomma una cosa quasi seria benché il viso di Jack-o’-lantern (quello delle zucche intagliate) sia oggi visto come ridicolo (almeno una volta era pauroso).
Diciamo che questa festa non è per i motivi di fondo tanto diversa dalle feste dei morti ed Ognissanti della religione Cristiana Cattolica; lo diventa, diversa, per come invece è vissuta. Grazie America, non ti tieni mai nulla delle peggior cose.

Le notizie più approfondite se volete le trovate in rete, abbondano.
Abbondano come la polpa delle zucche che viene gettata via.
E’ un po’ di questo che volevo parlare.
Se nelle famiglie ci si augura che l’interno di una zucca vuotata (per farne l’addobbo di Halloween) venga recuperato e utilizzato come dovrebbe (si mangia), è abbastanza diffuso che in altre situazioni come quelle di laboratori, scolastici o non, ritrovi di gruppo per realizzare diverse zucche, l’interno della zucca magari finisca nell’immondizia. Piuttosto datela ai maiali.

Quindi Halloween, non solo ci arriva menomata di alcune parti religiose ed antiche delle quali molti bimbi, e non solo, nulla sanno, ma addirittura potrebbe divenire anche un momento nel quale si perde l’occasione di educare la nuova società ad un rispetto per il cibo, che sta sempre di più diventando un problema reale e quotidiano per molti e molti umani.

Per cui, prendete pure una bella zucca ma scelta con cura, svuotatela e con l’interno fatevi dei gnocchi, oppure delle torte, od altro ancora da consumare la notte del 31 ottobre, pensando ai vostri cari che non sono più fisicamente con voi, sperando siano in un posto più bello, mentre sul davanzale di casa vostra, illuminata da un piccolo lume posto all’interno, la “zucca vuota” intagliata questa volta con un bel sorriso e occhi sereni, illuminerà la notte che unirà il mondo dei vivi e quello dei morti.

Come diceva qualcuno: “Think differents

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore


31 ottobre, 31th october, America, americani, articoli, articolo, attualità, “Think differents”, Celti, celtic, celtica, cultura, cultura e folklore, editoriale, Europa, festa, fotografie, GiovanniSalici News, Gran Bretagna, GSnews, Halloween, i morti, immagini, Jack-o’-lantern, morti, news, notizia, notizie, Ognisanti, photo, picture, pictures, religione, USA, zucca

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply