prodotti-opinioni gomme invernali
Hankook winter i cept RS W442

Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici
Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici
Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici
Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici
Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici Hankook winter i cept RS W442 furgone Villa Blanche Foscagno AGS20140115 photo © Giovanni Salici

Hankook winter i cept RS W442 Passo del Foscagno 15 gennaio 2014
photo © Giovanni Salici AGS20140115

prodotti-opinioni
gomme invernali Hankook winter i cept RS W442

sabato 18 gennaio 2014
Benvenuti in questa nuova rubrica, che abbiamo presentato in questo articolo venerdì 17 gennaio 2014 (il venerdì 17 l’abbiamo scelto di proposito come porta fortuna).
Finalmente è arrivata un po’ di neve e siamo riusciti a concludere la prova (più percettiva che tecnica) di questo pneumatico invernale della Hankook modello winter i cept RS W442 M+S.
La gomma di cui parleremo, nello specifico è una misura 195/70 R15 Reinforzed (rinforzata) con indice di carico e velocità 97T .
Montata su un automezzo furgone Volkswagen del tipo Transporter Caravelle.

Alcuni paragoni (di percezione) saranno relativi ad esperienze passate con gomme invernali Nokian e Bridgestone Blizzak LM8 (sempre comunque provate a lungo termine sul medesimo mezzo).
La scelta di questo pneumatico è stata indirizzata inizialmente sostanzialmente da quattro curiosità e caratteristiche: la prima il disegno del battistrada (importante per chi scrive), un’altra sicuramente il prezzo (che si aggira intorno alle 90-100 euro negli usuali rivenditori un po’ meno sul web), infine i due indici dichiarati dal costruttore sull’etichetta delle classi di efficenza, sulla economicità di consumi “C” e quello di tenuta con pioggia “C” anch’esso.

Per gli ultimi due funziona un po’ come per le lampadine e gli elettrodomestici che indicano quanto è il consumo; “A” molto buono o ottimo…. sino a “G” il peggiore.

Nel caso di questa gomma (relativamente alla misura in questione, è importante) l’ indice “C” sia di tenuta su bagnato che di consumo carburante è molto buono (anche ottimo) per una gomma invernale o da neve!
In effetti, per il consumo di carburante, abbiamo rilevato dopo circa 3000 km che si riesce a guadagnare sino a 1 km ogni litro di carburante consumato, vi pare poco? Fatti i conti sono circa 100 km in più ogni 1000-1500 km precorsi (a seconda del mezzo che usate). Non male!
Paragone sempre in riferimento a gomme invernali provate in passato.

La prima cosa che abbiamo riscontrato già subito nel primo chilometro percorso dopo il montaggio delle 4 gomme è stata una effettiva percezione di maggiore silenziosità nella rotazione del pneumatico sull’asfalto. Infatti Hankook dichiara per questa misura 72 dB di “rumorosità” rispetto alle altre gomme simili di vari concorrenti che solitamente si aggirano sui 73 o più. Questo avvalora anche il dato precedente sui consumi, in quanto più silenziosità è dato da meno attrito in rotazione = minor consumi, meno forza per far girare la gomma (si ricorda che al variare delle misure del pneumatico questi indici possono cambiare, documentatavi per quanto concerne le misure di gomme montate sul vostro mezzo).

La tenuta sul bagnato è risultata buona, ma su questo non avevano mai deluso nemmeno gli altri pneumatici provati in passato, le Nokian e le Bridgestone.
Non è stato però possibile per ora “strapazzare” la gomma con forti acquazzoni, quindi ci riserviamo di verificare ulteriormente.

La prova sulla neve.
Questa prova è avvenuta in due tempi. Sempre su strade alpine, la prima su un tratto di Engadina verso il Bernina, la seconda percorrendo da Bormio la Valdidentro sino a Livigno e ritorno. Percorrenze quindi superiori alle 2 ore ciascuna e superiori ai 60 km ciascuna.

Immagini relative alle gomme invernali Hankook winter i cept RS W442
photo © GiovanniSalici.com

richieste di immagini ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Hankook winter i cept RS W442 è stata messa alla prova, con tanta curiosità, perché le due marche di gomme usate in precedenza con le quali fare il confronto ci avevano sempre soddisfatto anche su innevamenti consistenti. Peccato che il loro prezzo sia andato alle stelle.
Hankook W442 però non ha deluso nemmeno su queste strade.
Hankook W442 ha un battistrada composto da due linee esterne di tasselli diversi tra le file ma uguali tra le parti destra e sinistra, più una linea di tasselli centrali differenti dagli altri ed alternati nella loro forma e direzione (vedi foto) che assumono un disegno a punta che accentua la direzionabilità della gomma. Questo disegno oltre a confluire una piacevole estetica al prodotto, determina la buona uscita laterale dell’acqua in caso di aquaplaning ed un ottimo grip (insieme al tipo di mescola usato) su neve.
Si ricorda che la presa della gomma sulla neve è maggiore e migliore quando la gomma stessa trattiene tra le sue lamelle la neve, facendo si che neve su asfalto + neve su pneumatico diventi una sola cosa (quasi una adesivo tra loro).

La Hankook W442 dicevamo si è comportata molto bene. Rare volte si è notato un leggero slittamento verso l’esterno e quando è accaduto è sempre stato per pochi istanti all’uscita di un tornante, dovuto alla forzatura dell’accelerata proprio per mettere in difficoltà la tenuta. Nei comportamenti di guida più “normali” questo non è avvenuto.
Abbiamo spinto (più di quanto facciamo solitamente su fondo asciutto) il mezzo in salita su neve tra i 50 ed i 75 km/h (50-60 anche in talune curve) non avendo mai il minimo problema di sbandamento o sovra sterzo.
La direzionabiltà del mezzo è sempre stata sotto controllo, anche in fasi di discesa, sottoponendo il veicolo a improvvise maggiori sterzate, già una volta in curva.
La partenza del mezzo da fermo con le Hankook winter i cept RS W442 è apparsa senza problemi anche in salita.
Le gomme sono state provate su pendenze sino al 20 % (o poco più) sia in salita che in discesa. Bisogna dire che con sorpresa, abbiamo provato a “lasciare andare” il mezzo “in folle” (non fatelo!!) in discesa e la direzione è sempre stata comunque sotto controllo, anche quando si è provata una “frenata controllata” (non secca), lo spazio di arresto è risultato (sempre senza marcia inserita – non fatelo!! – ad una velocità di circa 70 km/h in discesa) di circa 15 metri, senza alcuna sbandata; più che buona.

Non si sono avuti problemi nemmeno su fondo parzialmente ghiacciato, dove però, ovviamente, la velocità di percorrenza era molto inferiore e prudente e il mezzo viaggiava con marce inserite. Ovviamente in questo caso dipende anche da quanto sia esteso il ghiaccio sul fondo che si attraversa. Le gomme anche invernali non possono fare miracoli.

Per concludere.
Sicuramente un giudizio positivo su questo marchio koreano nato nel 1941che sempre più diffuso in Europa ha portato l’azienda ad aprire una fabbrica in Ungheria nel 2007, e, in particolare su questo modello di gomma in questa misura.
Non è un test e dare un voto lascia il tempo che trova, ma se proprio necessario per riassumere si può dire che a nostro parere:

prova bagnato 7 con beneficio di ulteriori prove future
prova su neve 9 ampiamente superata anche con voluti errori di guida
consumi 8 sicuramente una gomma che fa risparmiare carburante
silenziosità 9 il produttore ha mantenuto la promessa in etichetta
prezzo 7 sicuramente 20-40 € in meno rispetto a marchi blasonati non è poco

La suggeriamo volentieri!

GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Trovate qui altri nostri articoli sull’argomento

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


articoli, articolo, Bridgestone, classi di efficenza, dB, decibel, fondo, fotografie, ghiacciato, ghiaccio, GiovanniSalici News, gomma, gomme, GSnews, Hankook, Hankook winter i cept RS W442, ice, immagini, indice di carico e velocità, invernali, inverno, Korea, neve, news, Nokian, notizia, notizie, opinione, photo, picture, pictures, pneumatici invernali, pneumatico, prodotti-opinioni, road, rubrica, snow, strada, termica, termiche, test, Ungheria, Valtellina, way

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply