precipita dal Pizzo di Gino

precipita dal Pizzo di Gino
notizia a caldo

Valle Cavargna, giovedì 15 agosto 2013
In questo momento due squadre del CNSAS Soccorso Alpino con l’elisoccorso del 118 di Sant’Anna di Como sono impegnati in una situazione di recupero in Valle Cavargna, sul Pizzo di Gino a 2.245 metri di quota. Si tratterebbe, secondo alcune comunicazioni in corso, di una persona deceduta. L’escursionista dalle poche informazioni in nostro possesso, è precipitato dalla cresta est. Le cause e le dinamiche correlate alla caduta sono ovviamente in questo momento non conosciute.
Attualmente (sono le ore 12 di ferragosto) CO 802 (ovvero l’eliambulanza) sta riscontrando difficoltà nelle fasi di recupero in quanto sul posto si è alzata una discreta nebbia.
Si attendono inoltre le autorizzazioni, dal magistrato, necessarie per la rimozione della salma, nonchè l’arrivo del maresciallo dei Carabinieri per ulteriori constatazioni di quanto accaduto.

Seguiranno quanto prima degli aggiornamenti sulla notizia

Aggiornamento h 15: non è stato ancora recuperata la salma dell’escursionista precipitato dalla cresta est del Pizzo di Gino questa mattina. Il recupero è reso difficoltoso per la nebbia persistente e la temperature bassa sull’area del monte. Non si conoscono ancora le generalità in quanto pare non avesse la vittima documenti con se.

Aggiornamenti delle ore 20 li trovate qui>>> “il recupero dell’escursionista precipitato sul Pizzo di Gino

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Un commento su “precipita dal Pizzo di Gino”

Rispondi