Temezzo Music Festival apre con “le stelle”

Temezzo Music Festival apre con “le stelle”

Tremezzo, domenica 11 agosto 2013
Nella notte più conosciuta di stelle cadenti, la nuova formula dell’appuntamento jazzistisco della Tremezzina, orfano da quest’anno proprio della dicitura “jazz”, é partito con grande slancio ieri sera al Parco Mayer (Teresio Olivelli) di Tremezzo proponendo come open-live un’artista insubrica di grande talento, una voce che ricorda quella di Tanita Tikaram, sonorità musicali che ricordano a tratti la profondità dei temi di Twin Peaks e le armonie di Baghdad Café; stiamo parlando di Francesca Lago, di Lugano. Con la sola chitarra, una voce meravigliosa, l’accompagnamento di una batteria, ha lsciato stupito il pubblico presente nella magica cornice di quell’angolo di … “Lago” appunto.

Un’esibizione tutto sommato breve, che ha poi lasciato il posto sul palco ai The Vad Vuc; altro gruppo sempre svizzero; come ha poi detto l’assessore Marco Zanotta (il fautore principale di TMF) la provenienza degli artisti di questa serata iniziale suggerisce quasi l’appellativo di un festival della regione Insubrica.
Il gruppo dopo un inizio che forse ha risentito della perfetta esibizione dell’artista che gli aveva preceduti, si é poi fatto molto più sicuro, deciso, effervescente, intenso, nella seconda parte del concerto.

Minuti di emozioni, tra effetti eco, luci rosse sul palco e qualche lumino sul prato, durante l’interpretazione solista di Michele “Cerno” Carobbio di “Do Stell Hotel”, accompagnato solo dalle tastiere di Davide “Boss” Bosshard; una canzone veramente bella.

Certo non é facile, proponendo lo stesso stile musicale di DVDS (Davide Van De Sfroos) riuscire a essere visibili e di qualità, The Vad Vuc, coi loro divertenti componenti, la passione che si sente nell’aria, hanno donato al pubblico una serata di buona musica ed anche un po’ a tratti di “cabaret”.

Non da dimenticare che con loro, sul palco per tutto il tempo, un ospite proprio del gruppo di DVDS, Angapiemage Galiano Persico che col suo violino ha penetrato la fresca aria del Parco Mayer.

Questa sera si replica, tornando alle note tipicamente jazz con Massimo Bubola acoustic trio alle ore 21 ed a seguire con Mariachi La Plaza.

Atteso poi per la prossima settimana Nu-Drop quintet, Enrico Zanisi & Mattia Cigalini duo, il 16 agosto e Inside Jazz quartet e Paolo Jannacci trio il 17 con la chiusura della manifestazione musicale giunta alla 12a edizione.

(in arrivo anche le foto degli altri concerti)

© Giovanni Salici
All right reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Immagini relative al concerto di Francesca Lago durante il Tremezzo Music Festival il 10 agosto 2013
© Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
richieste di immagini ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Un commento su “Temezzo Music Festival apre con “le stelle””

Rispondi