Lido di Menaggio chiude per
“pericolo di infiltrazioni mafiose”

l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici
l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici
l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici
l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici l'ingresso del Lido di Menaggio photo © Giovanni Salici

Lido di Menaggio -photo © Giovanni Salici AGS20100611_6603

Lido di Menaggio chiude per “pericolo di infiltrazioni mafiose”

Menaggio, mercoledì 31 luglio 2013
Da circa una settimana era nell’aria! Un vento che parlava di nuovo del Lido di Menaggio, del Comune (proprietario della struttura in gestione esterna), di mafia o ‘ndrangheta. Non era certo Tivano o Breva benché non si riuscisse a capire a fondo da che parte arrivasse il nuovo vortice, la tromba d’aria insomma.

Alla fine il vento non lo puoi fermare e la notizia che darà l’ennesimo scossone al paese del Centro Lago di Como (non più tranquillo da tempo e già troppe volte sottoposto a solleciti in questi ultimi 10 anni) è quella che il prefetto di Como Michele Tortora ha emesso un’ordinanza proprio oggi (31 luglio 2013) che ordina la chiusura domani alle 10 l’attività del Lido Giardino di Menaggio.
La motivazione molto grave è che “c’e il pericolo di infiltrazioni mafiose”.
Ricordiamo che l’attività del Lido di Menaggio è stata più volte negli scorsi anni al centro della cronaca, prima coi vari finanziamenti di ristrutturazione e la vicenda “Rinaldin” ed in seguito con le vicende che riguardarono l’arresto di Adolfo Mandelli il primo luglio 2010 proprio per motivi legati alle infiltrazioni mafiose.
Dopo la gestione Adolfo Mandelli ed Angelo Sala, si erano avvicendati alla gestione del Lido Giuseppe e Riccardo Cusenza, due fratelli imprenditori che già erano stati condannati assieme allo stesso Mandelli.

Adolfo Mandelli fu poi assolto dal reato di associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni ma venne condannato per usura ad oltre 3 anni e rilasciato con Giuseppe e Riccardo Cusenza per decorrenza dei termini di fase di custodia cautelare.

Il prefetto ha inoltre chiesto al Comune di Menaggio di terminare ogni accordo di appalto per la gestione del Lido-Birrificio Menaggio.
Perplesso ed amareggiato il commento del sindaco Alberto Bobba rilasciato alla stampa che aggiunge anche “Ci stiamo già muovendo per cercare di salvare la stagione”
E’ dunque questo il problema principale di Menaggio? Salvare una stagione?

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Un commento su “Lido di Menaggio chiude per
“pericolo di infiltrazioni mafiose”

Rispondi