rosso bianco grigio giallo: ciao Fabrizio

funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici
funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici
funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici
funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici
funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici funerale di Fabrizio Sartori a Corrido photo © Giovanni Salici

photo © Giovanni Salici AGS20130709_2080
funerale di Fabrizio Santori a Corrido

rosso bianco grigio giallo: ciao Fabrizio

Menaggio, martedì 09 luglio 2013
30 divise rosse, sulle maniche lo stemma a croce, sulla schiena la scritta bianca Croce Rossa Italiana, altrettante e più divisi grigie, sui colletti le mostrine delle Fiamme Gialle.
Sono questi i colori che oggi hanno accompagnato Fabrizio Santori nell’ ultimo tragitto dalla sua residenza a Corrido, sin alla parrocchiale dei Santi Materno e Martino ed ancora poi al cimitero.
Circa 300 persone tra militari della Guardia di Finanza, soccorritori della CRI Menaggio, parenti e familiari, amici e conoscenti.
La bara coperta da rose gialle portata a mano dentro la chiesa attraverso lo schieramento di rappresentanze dei gruppi sopra citati; una semplice cerimonia terminata poi con la preghiera del finanziere letta dal maresciallo aiutante Paolo Suma e la preghiera del VdS CRI, oltre ad un ricordo di Fabrizio letto da una volontaria compagna di corso.

Non sembra ancora vero che il nostro soccorritore sia scomparso (ndr); chi l’aveva salutato presso il valico di Oria Valsoda dove prestava servizio, solo il giorno prima, chi l’aveva incrociato al supermercato, chi aveva fatto molti turni con lui ed ancora resta incredulo alla scomparsa così improvvisa, così inattesa.
Conoscevo personalmente Fabrizio Sartori da soccorritore; diverse volte alcuni mesi fa ci eravamo trovati nel turno notturno di 118 insieme. Lo ricordo come un soccorritore umile e generoso, poche parole, sempre disponibile ad imparare, a fare; la voce pacata lo sguardo attento.
Per un bizzarro destino é deceduto proprio accanto ad una amica e collega di turno ed altri soccorritori lecchesi che nulla hanno potuto nonostante i tempestivi interventi. Il suo cuore si é fermato sotto il Rifugio Menaggio la scorsa domenica ma la sua presenza resterà ancora nella sede CRI di Menaggio e, sono certo, anche su quell’isola che separa le due corsie di marcia, al valico italiano della frontiera di Oria.
Ciao Fabrizio, ti ricorderemo!

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

articoli sulla scomparsa di Fabrizio Santori

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply