Mi’illumino di meno, si spegne il Lario

Mi’illumino di meno, si spegne il Lario

Sulutumana a M\'Illumino di meno

Sulutumana a M'Illumino di meno

Menaggio, martedì 14 febbraio 2012
E’ una iniziativa promossa dalla trasmissione radiofonica di RaiRadio2 “Caterpillar”.
Il Comitato Acque Comasche ha aderito a questa iniziativa e si è mosso nelle ultime settimane per coordinare numerose amministrazioni del territorio lariano.
L’anticipo di questa “serata” inizierà domani sera, 15 febbraio 2012, con un incontro concerto coi Sulutumana, il noto gruppo musicale, che si esibirà presso la sala della Riserva Naturale di Pian di Spagna a Sorico, inizio alle ore 18.
I Sulutumana non sono nuovi ad esibirsi presso la Riserva (potete leggere questo articolo del 25 aprile 2010); durante le due ore di musica ma non solo, gli amministratori locali potranno presentare le singole iniziative prese dai comuni lariani. Iniziative che verranno messe in atto il 17 febbraio, quando in tutto il territorio nazionale (chi avrà aderito) si impegna a spegnere per oltre un’ora l’illuminazione pubblica.
Un gesto formale, per sensibilizzare la popolazione (ma anche gli amministratori – ndr) sull’importanza del risparmio energetico.

All’iniziativa, comunica Gastone “Oreste” Ciapessoni, coordinatore del Comitato Acque Comasche, aderiranno (ad oggi) i comuni di Dongo, Menaggio, Sorico, Gera Lario, Montemezzo Trezzone, Cremia, Doamso, Musso, ma anche alcune scuole che spegneranno i computer o periferiche di questi, gli stessi alunni che si sono impegnati a spegnere a casa alcuni apparecchi elettrici… Anche dalla parte orientale del Lario, prosegue Gastone Ciapesoni, sta nelle ultime ore mandando comunicazione di adesione attraverso un’altra associazione impegnata nell’iniziativa, la LegAmbiente Lario Sponda Orientale.

Potremmo quindi, questa è la speranza, vedere in Lago di Como buio, riassaporare e respirare atmosfere di un passato ormai lontano, quando le uniche luci del Lario erano le candele, le lampade ad olio in qualche fortunata abitazione, o, le lampade dei pescatori come lucciole in movimento sull’acqua.
Non perdetevi le stelle quindi che appariranno meravigliosamente luminose.

Insomma, l’invito di risparmio energetico, sebbene forse simbolico e limitato, è aperto a tutti, anche a voi che leggete. Anzi sarete proprio voi a fare la differenza, non solo il 17 febbraio, ma nel futuro. Un futuro che sta nelle mani di tutti!

© Giovanni Salici
All right reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

Aggiornamento del 17 febbraio 2012
Comunicato Stampa Acque Comasche: adesioni al 17 febbraio 2012

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply