Ferri non ce l’ha fatta e se n’è andato

Tag title:Ferruccio Bordessa era un soccorritore della Croce Rossa Italiana CRI Menaggio, è morto all’ Ospedale di Gravedona. Autista e volontario del soccorso svolgeva servizi di urgenza ed emergenza per il 118-112 Areu Lombardia


photo © Giovanni Salici – AGSphotoagency.eu All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
Ferruccio Bordessa in un momento della sua attività di soccorritore CRI, 2008 _GS20080920_7220web
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Ferruccio Bordessa è morto,
la CRI di Menaggio piange

CO-rona VI-rus D-isease,, Corona virus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, SARS-CoV-2,

Menaggio, mercoledì 22 aprile 2020
Ferri, Ferry o Ferruccio, oggi e morto all’ospedale di Gravedona.
Ferruccio Bordessa, era una soccorritore professionista della Croce Rossa di Menaggio. Ne avevamo scritto due righe il 10 aprile scorso.
Ferruccio era una persona giovane, era un uomo particolare e per certi versi bizzarro, una persona che, se anche “solo” un collega, non passava inosservato.
Un persona che te la ricordi; quando apriva il suo sorriso che spesso celava dietro uno sguardo tra enigmatico ed ironico, ti apriva un mondo di risate, di aneddti…

Il destino, come la Natura, è misterioso ed inclemente. Non sai mai che strada prende ne dove ti porta. In questa occasione ha portato Ferruccio verso una fine, sospesa nel nulla, senza il supporto finale della famiglia e dei colleghi amici e soccorritori, in questi ultimi giorni.

incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici
incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici
incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici incidente CRI photo © Giovanni Salici

il soccorritore Ferruccio Bordessa dell’equipaggio CRI soffoca il principio di incendio
photo © Giovanni Salici

Lo ricordo in questo episodio, sabato 20 settembre del 2008, quando l’equipaggio della CRI Menaggio con l’ambulanza si stava recando in Tremezzina e, a causa di un’ automoblsta che svoltò senza accorgersi dell’ambulanza in sorpasso in sirena, i mezzi entrarono in collisone coinvolgendo altri mezzi parcheggiati. Ferri era sull’ambulanza; era anche un appassionato di fai da te e meccanica oltre che soccorritore e sapeva cosa fare: scese per primo con l’estintore e mentre i colleghi si occupavano dell’automobilista coinvolto, lui, si mise a spegnere il principio d’incendio che proveniva dal cofano dell’ambulanza. Questo era il Ferry.

La CRI di Menaggio che si unisce al dolore della moglie e della famiglia è in lacrime.
Ferruccio Bordessa aveva un’altra famiglia: quella de “la Rossa“.
Addio Ferri!

… e che Dio e la Grande Madre ce la mandi buona…
GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews
ci trovi anche sul nostro canale YT
nuovo sperimentale canale Telegram GSnewsNTLR

SE TI VA puoi sostenere in questo momento difficile questo sito di informazione libera con una piccola donazione a tua discrezione . Te ne siamo davvero grati!


“la Rossa”, Alto Lago, altolago, altolario, ambulance, ambulanza, articoli, articolo, attualità, CO-rona VI-rus D-isease, comitato, Comitato di Menaggio, Corona virus, Coronavirus, coronavirus (CoV), CoV, Covid-19, Covid19, CRI, CRI Menaggio, Croce Rossa Italiana, cronaca, deceduto, epidemia, Ferri, Ferruccio Bordessa, Ferry, fotografie, Giovanni Salici, GiovanniSalici News, GSnews, immagini, Italia, Italy, Menaggio, mezzi di soccorso, morte, morto, news, notizia, notizie, notizietraleRive, pandemia, photo, picture, pictures, rescue, rescuer, SARS-CoV-2, scomparso, soccorritore, soccorritori, soccorso, Tremezzina, vds

Rispondi