crolla il Ponte sul Magra


photo Michele Tirinzoni © Giovanni Salici AGSphotoagency All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
il crollo del ponte sul fiume Magra tra Santo Stefano di Magra ed Aulla, Liguria Toscana SP70, 08 aprile 2020 MTZ20200408_0002
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Rive lontane
tra Liguria e Toscana
un crollo prevedibile per leggi di fisica ed ingegneria

Santo Stefano di Magra, giovedì 08 aprile 2020
Questa mattina è crollato un antico ponte sul Fiume Magra, all’altezza di Santo Stefano di Magra in Liguria e Aulla in Toscana.
Per le restrizioni dl Covid-19 sul ponte stava transitando solo un furgone (come potete vedere dalle foto del nostro corrispondente dalla Liguria Michele Tirinzoni) che è rimasto pressoché stabile sulla striscia di asfalto anche durante il crollo. Invece si stanno cercando due pedoni per ora ancora dispersi.
Il ponte in questione collega la Liguria alla Toscana da Santo Stefano di Magra a Ceparana, Albiano Magra (Aulla – Massa Carrara) sulla SP70 ed era già stato nei mesi passati interessato a dei lavori di manutenzione tenendo la viabilità e quindi i mezzi, costretti fermi sopra la struttura a causa di un semaforo, per lunghi periodi durante le giornate e per alcune settimane.


photo Michele Tirinzoni © Giovanni Salici AGSphotoagency All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
il crollo del ponte sul fiume Magra tra Santo Stefano di Magra ed Aulla, Liguria Toscana SP70, 08 aprile 2020 MTZ20200408_0005
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

E’ un ponte datato di secoli (come potete vedere dalla foto © Giovanni Salici AGSphotoagency che abbiamo scattato lo scorso settembre 2019), ovviamente pensato per un traffico d altri tempi: qualche carro, passanti, tutt’al più un traffico stile anni ’60 – ’70. Non certo adatto per un traffico attuale di auto e soprattutto mezzi pesanti ogni giorno per tutti i giorni.
Chiunque con un po’ di buon senso capirebbe senza essere un fisico che tale portata “non s’aveva da fare”; resta quindi la solita domanda che ci si pone sempre solo dopo le tragedie (vedi anche ponte Morandi di Genova): perchè si permettono certi moli di traffico su certe strutture?


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
il del ponte sul fiume Magra tra Santo Stefano di Magra ed Aulla, Liguria Toscana SP70, 17 settembre 2019> _GS199405xx02_0003
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Toccherà questa parte alla procura ovviamente, certo è che, forse le indagini su ponti italiani andrebbero fatte prima, non dopo gli accaduti. Sarebbe ora di dare delle sentenze esemplari e dare segnali di cambiamento serio.

Per il momento i collegamenti con Ceparana, Albiano Magra, La Serra…. sono fattibili attraverso strade altarnative aumentando di molto i chilometri e tempi di percorrenza senza dimenticare che anche quelle non sono adatte al traffico moderno.

GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews
ci trovi anche sul nostro canale YT
nuovo sperimentale canale Telegram GSnewsNTLR

SE TI VA puoi sostenere in questo momento difficile questo sito di informazione libera con una piccola donazione a tua discrezione . Te ne siamo davvero grati!


Albiano Magra, articoli, articolo, Aulla, bridge, Ceparana, crollo, Cronaca nazionale, fisica, Fiume Magra, fotografie, Genova, Giovanni Salici, GiovanniSalici News, GSnews, immagini, ingegneria, La Serra, La Spezia, Liguria, Massa Carrara, news, notizia, notizie, notizietraleRive, photo, picture, pictures, Ponte, ponte Morandi, Santo Stefano di Magra, SP 70, SP70, strada provinciale 70, Toscana

Rispondi