Surrealismo Svizzera a Lugano


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
la grande sala del MASI durante “Surrealismo Svizzera” venerdì 08 febbraio 2019 AGS20190208_0355
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

aperta al Masi di Lugano una interessante mostra
che indaga sul tema surrealista

Lugano, venerdì 08 febbraio 2019
Presentata alla stampa lo scorso 8 febbraio, ha aperto sabato 9 la mostra al museo MASI di Lugano “Surrealismo Svizzera“.
ll titolo che evidenzia una forma grammaticale italiana non corretta, volutamente, ha infatti nell’obiettivo dei curatori Tobia Bezzola, direttore, e, Francesca Benini, assistente del MASI, stimolare il dibattito e la domanda: “C’è un surrealismo svizzero? Si può parlare di surrealismo in Svizzera?
Il Surrealismo (corrente artistica del XX sec.) è stato quindi influente nel territorio elvetico? E’ ciò a cui si tenta di rispondere, comunque riflettere, passeggiando tra le pareti del Museo MASI di Lugano (struttura MASI – LAC) ove sono esposte di opere pittoriche che sculture, anche fotografie in bianco e nero, per un totale di un centinaio di oggett artistici.

La mostra, che vi suggeriamo di visitare anche se non siete prettamente amanti di questa corrente, si chiuderà l prossimo 16 giugno 2019.


photo © Giovanni Salici All right reserved – Tutti i diritti sono dell’autore
la grande sala del MASI durante “Surrealismo Svizzera” venerdì 08 febbraio 2019 AGS20190208_0362
richieste di immagini ed acquisto sia per pubblicazioni che per privati ad Archivio Fotografico Giovanni Salici

Artisti in mostra
Abt, Otto Hans (1903–1982)/ Arp, Hans (1886–1966)/ Ballmer, Karl (1891–1958)/ Bodmer, Walter (1903–1973)/ Brignoni, Serge (1903–2002)/ Erni, Hans (1909–2015)/ Giacometti, Alberto (1901–1966)/ Grindat, Henriette (1923–1986)/ Klee, Paul (1879–1940)/ Le Corbusier (1887–1965)/ Leuppi, Leo (1893–1972)/ Maass, Ernst (1904–1971)/ Moeschlin, Walter Johann (1902–1961)/ Moos, Max von (1903–1979)/ Oppenheim, Meret Elisabeth (1913–1985)/ Ricco (Erich Wassmer) (1915–1972)/ Schaad, Werner (1905–1979)/ Schiess, Hans Rudolf (1904–1978)/ Sekula, Sonja (1918–1963)/ Seligmann, Kurt (1900–1962)/ Spinelli, Anita (1908–2010)/ Thomkins, André (1930–1985)/ Tschumi, Otto (1904–1985)/ Viollier, Jean-Pierre (1896–1985)/ Vulliamy, Gérard (1909–2005)/ Wiemken, Walter Kurt (1907–1941).

GiovanniSaliciNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


arte, articolo, attualità, canton Ticino, dipinti, esposizione, expo, foto, fotografie, Francesca Benini, Giovanni Salici, GiovanniSalici News, GSnews, immagini, Insubria, LAC, Lugano, MASI, mostra, museo MASI, news, notizia, notizie, notizietraleRive, photo, picture, pictures, pittura, quadri, Regione Insubrica, sculture, Surrealismo, Surrealismo Svizzera, Tobia Bezzola

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply