Choc Lugano

Lugano, domenica 22 ottobre 2017

Choc Lugano
il primo salone del cioccolato nel Paese famoso per il cioccolato

Aprirà le porte il 4 novembre il primo salone del cioccolato nel Canton Ticino a Lugano.
Choc sarà visitabile sino al lunedì successivo dalle 10 alle 22, nell’area del Centro Esposizioni (lunedì sino alle ore 18).

Choc Lugano 2017

La Fiera del Cioccolato è alla prima edizione. Nessuno ancora prima di choc-events, l’organizazione della manifestazione, aveva pensato a portare in “vetrina” questo prodotto che ha reso la Svizzera, ed il Canton Ticino, luogo ricercato dove recarsi per acquistare buoni prodotti, diversi a volte dai più commerciali, soprattutto quando negli anni passati un prezzo inferiore che in Italia invitava i comasci e varesini ad oltrepassare la frontiera nelle feste natalizie per acquistare stupende e deliziose confezioni di cioccolatini introvabili nel nostro Paese. .

La Svizzera non è certo un produttore di cioccolato all’origine, ma ne ha fatto un suo caratteristico prodotto commerciale soprattutto negli anni 60-70 sulla scia forse delle possibilità di reperirlo dopo i tempi di guerra (dei paesi circostanti) quando scarseggiavano alcuni generi alimentari proprio come il cioccolato o il caffè.

Oggi i tempi son cambiati. Molti Paesi tra cui l’Italia ed il Belgio si sono dedicati in maniera più creativa e professionale a questo prodotto proveniente da coltivazioni ben lontane, riuscendo a lavorarlo ed a commercializzarlo in modo adeguato, dandogli spazio, diverse fasce di prezzo.

Forse la Svizzera non è più come un tempo la regina del cioccolato? Dipende dai palati e dalle preferneze soggettive; ne mantiene comunque una certa e forte tradizione alimentata da prodotti classici che mantengono il loro elevato standard e che non temono la concorrenza.

Il mondo del cioccolato è immenso, nelle tipologie, nelle lavorazioni, nei sapori, nelle lavorazioni, applicazioni, così come altri particolari prodotti come vino, grappe, whisky, olio…. che vanno al di là di esigenze alimentari, entrano in una cultura popolare per approdare sino ad un mondo elitario e, chiamarli semplicemente alimenti li minimizza.
Scoprire il cioccolato è certamente oltre che un piacere per il palato un po’ come scoprire cultura, aspetti “terapeutici”, novità.
Questi sono quindi gli altri motivi per visitare Choc Lugano dove si avrà la possibilità di vedere da vicino come viene lavorato e scambiare quattro chiacchiere coi distributori, maestri panettieri e pasticceri ticinesi.
Organizzata da Choc sagl col patrocinio del Comune di Lugano e la collaborazione dell’Ente Turistico luganese e la Società Maestri Panettieri-Pasticceri-Confettieri del Canton Ticino SMPPC.

GSNews-NotizietraleRive
© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

leggi anche gli ultimi articoli pubblicati su GSnews


alimentari,alimento, articoli, articolo, attualità, canton Ticino, Ceresio, Choc Lugano, Choc sagl, cibo, cioccolato, Comune di Lugano, Confederazione Helvetica, Ente Turistico luganese, food, generi alimentari, GiovanniSalici News, grappe, GSnews, Insubria, lago di Lugano, lake Lugano, Lugano, news, notizia, notizie, notizietraleRive, olio, Regione Insubrica, salone del cioccolato, SMPPC, Società Maestri Panettieri-Pasticceri-Confettieri del Canton Ticino, Suisse, Svizzera, Switzerland, vino, whisky

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply