Bloccato

Menaggio, venerdì 14 aprile 2017 h 15,45

Bloccato

Bloccato! Qui nei miei pensieri, nelle mie fantasie inutili, in quelle non speranze che ha fatica mi son costruito per imparare a sopravvivere, agli eventi, alla vita, a me stesso… che fuggirei lungo sentieri di canneti, pedalando giù per gli argini, sulla mia moto per le strade dell’oriente, e dimenticando le radici mi addormenterei su Villablanche in uno sperduto luogo del nord attendendo l’alba indistinguibile dalla notte.

Ed invece bloccato! Perchè la libertà non te la puoi solo conquistare ma te la devono anche concedere. Bloccato nei rumori di lunghe code, nelle notti insonne di pensieri inutili, negli abbaiare superflui di cani utili sono all’ego dei loro padroni ancora più superflui.
Bloccato! Come mani che non possono stringere, come gambe che si muovono ma sempre sullo stesso punto… ed il lamento che sale non viene percepito perché il silenzio a volte è più potente di un grido. Ma non lascia traccia.

© Giovanni Salici
All rights reserved
Tutti i diritti sono dell’autore


bici, bicicletta, cane, cani, Capo Nord, delusione, disillusione, dog, est, freedom, Giovanni Salici, il grande Viaggio di Capo Nord., illusione, la vita mia, l’Anima e l’Ardea,, libertà, malinconia, moto, motocicletta, nord, oriente, pensieri, poesia, poesie, poeta, poeti, poetries, poetry, QvlV, sadness, scritti, scritto, scrittore, scrittori, scrivere, silenzio, sofferenza, sole di mezzanotte, solitude, solitudine, Soul, sound of silence, speranza, sunset midnight, tempo, time, torment, tormentato, tormento, Transalp, urlare, urlo, Villa Blanche, Villablanche, vita

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 Responses to “Bloccato”

  1. Dreamer ha detto:

    Struggente!
    L’urlo delle persone tormentate viene sovente ignorato, questo mondo corre troppo di fretta per dargli ascolto.
    Bellissima la definizione “non speranze che a fatica mi son costruito per imparare a sopravvivere”.
    Comunque le grandi anime soffrono in silenzio, e da quella sofferenza si esce piu’ forti di prima…abbi fede.

  2. Gio ha detto:

    Grazie come sempre Dreamer di seguirmi e di andare oltre la semplice lettura …
    Gio Temerario

  3. cri ha detto:

    perché il silenzio a volte è più potente di un grido?….. Ma non lascia traccia.

Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: