Chiudo gli occhi

Menaggio, domenica 22 dicembre 2013 h 20 circa studio

Chiudo gli occhi

Chiudo gli occhi
con melodie di pianoforte
in una sera di primo inverno,

lasciando il corpo adagiato
la mia Anima migra verso
profondi spazi che non vedo,

remote figure all’orizzonte
attraversano i miei sentieri
in questo freddo cielo
la pace prende il mio tormento
per mano.
Chiudo gli occhi.

© Giovanni Salici
All right reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

note dell’autore:
nata come sensazione scaturita anche da melodie di pianoforte dalla colonna sonora di “Parlami d’amore”… si tramuta ambiguamente da silente malinconia rappresentata in righe ad una semi esperienza di morte ed immaginarie visioni richiamate a se.

english version

I close my eyes

I close my eyes
with piano melodies
one evening in early winter,

leaving the body lying
my Soul migrates to
deep spaces that I don’t see,

remote silhouettes on the horizon
crossing my paths
in this cold sky
Peace takes my torment
by the hand.
I close my eyes.

© Giovanni Salici
All right reserved
Tutti i diritti sono dell’autore

author notes
born as a feeling triggered also by piano melodies from the soundtrack of “Parlami d’Amore” … turns from silent melancholy ambiguously represented in rows into a semi-death experience and imaginary visions referred to myself.


Tags: Anima, cielo, close, dead, death, english version, esperienza, esperienze, evening, eye,eyes, figure, Giovanni Salici, inverno, lasciare, malinconia, melancholy,migrare, mondo, morte, musica, night, notte, occhi, peace, pianoforte,poesia, poesie, poetries, poetry, primo, ricordi, sadness, scomparsa, scritto,scrittore, scrittori, sera, silence, silenzio, silhouettes, sky, Soul, Spirit,Spirito, spiritualità, torment, tormentato, tormento, winter

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: