Respiri di Vita (In una notte)

Menaggio, scritta nei primi tre versi agli inizi Gennaio 2013 non so il giorno
terminata giovedì 28 febbraio 2013 h 00,30 studio notte

Respiri di Vita (In una notte)

In una notte di stelle bagnate dal vento
respirai la tua voce che mi scese nell’Anima

In una notte di mistero ed assenza di Luna
mi nutrì la tua bocca di emozioni attese

Nella terra di pioggia colpita passi leggeri
s’accompagnarono sino all’alba di domani

Nell’acqua di sole sciolto in blu e verde
la tua pelle accarezzò i miei giorni migliori

Respiri di Vita

(dedicata a Prisca)

© Giovanni Salici
All right reserved
Tutti i diritti dell’autore

puoi anche ascoltarla (perdonando la recitazione) > Respiri di Vita (In una notte) © Giovanni Salici All right reserved Tutti i diritti dell’autore

note dell’autore: questa è un tipico esempio di poesia che ha dovuto essere decantata per oltre un mese prima di trovare, quasi per magia inattesa, 10 minuti di ispirazione per “chiuderla” dopo averli cercati in vari momenti senza successo. Sono descrizioni (“pennellate impressioniste” come amo definirle e come sovente mi viene, cercate nella mente e colte) di momenti, ore, o intere giornate, raggruppate in due righe.
Giovanni

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: